02 giugno 2011

viaggio in Calabria

vicoli di Paola e particolari (la colonna in alto al centro è a Fuscaldo)






































Sono passati 7 anni dall'ultima volta che sono stata in Calabria.

Ogni volta mi stupisco di come il tempo passi così velocemente; alcune cose (paesaggi, persone, particolari) rimangono quasi intatte così come le ricordi, quasi come se fossero passati pochissimi giorni dall'ultima volta che le hai viste; altre invece cambiano inesorabilmente, probabilmente perché cambia anche lo stato d'animo con cui ci si approccia a determinate situazioni e luoghi e persone.


La Calabria, per la precisione Paola, è terra di ricordi (è il paese originario del mio papà) e, seppur io non l'abbia vissuta molto, se non da piccola in vacanza, i ricordi affiorano e mi invadono grazie ai racconti di mio papà che raggiungono tempi lontani, un pò sbiaditi dal tempo e dal sole che in questa terra picchia parecchio, o meglio, nella mia mente è così. Da queste poche righe avrete capito che sono particolarmente nostalgica e legata alla storia della famiglia. A volte penso che ognuno di noi dovrebbe scrivere il libro della storia della propria famiglia. Al pensiero che un giorno tutti questi racconti di vita andranno persi mi fa stare male!

Ma parliamo di cose più allegre. Come sempre succede quando si è in vacanza e in buona compagnia, la tavola imbandita è la protagonista e, specialmente in questi luoghi, il cibo è insuperabile, partendo proprio dalle materie prime...

il gelso nero
















































ricotta di pecora direttamente dalla fuscella (contenitore in vimini a forma di cono)









































Non sono mancate poi "gite" per smaltire (senza successo!) ....
dall'alto a sx il lungomare di Amantea, in centro e a dx panorama da Guardia Piemontese.
Sotto a sx campo di grano e tulipani a Fuscaldo, a dx chiesetta di Guardia Piemontese



































Guardando il mare di questa terra mi viene in mente la frase che Saviano cita nel suo elenco delle cose per cui vale la pena vivere: "tuffarsi ma nel profondo, dove il mare è mare"



Vi lascio con le immagini di questo vecchietto ....






















... che mi ha proposto di acquistare una delle sue capre assicurandomi che il formaggio che ne avrei ricavato sarebbe stato ottimo!

11 commenti:

  1. ma che bel reportage!!!!! ... a zio Gerry è piaciuta moltissimo la foto della botticella nelle scale :)cerca di non far passare ancora così tanto tempo prima di rivederti qui :* zia Franca

    RispondiElimina
  2. Grazie zia! sono contenta vi sia piaciuto! ... speriamo proprio non passino altri 7 anni! :) bacio

    RispondiElimina
  3. Grazie Elisuccia per il tuo reportage! tutte cose belle e buone! basterebbero queste per invogliare la gente a recarsi da noi! ma non hai messo niente di PAOLA! la nostra perla! città accogliente ed ospitale oltre che bella, dove chiunque ha la FORTUNA di visitare, non vorrebbe più abbandonare......... dove dal mare in 15 minuti si arriva a 1200 m in boschi di castagni, pini e faggi con tutto ciò che di buono offre la montagna! Che dire...... se non che vale la pena toccare con mano!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Hai ragione! spero si intuisca qualcosa dalle immagini ... poi, come dici tu... bisogna andarci per capire! :)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo! Mi piacerebbe anche il reportage del pranzo di nozze....chissà che pietanze incredibili!

    RispondiElimina
  6. @mamma (quasi) green: ...per il pranzo di nozze ci vorrebbero altri 3 post! :)

    RispondiElimina
  7. Sono anni che non vado in Calabria terra della mia mamma, ci passavo le vacanze tempo fa e tutt'ora ho dei meravigliosi ricordi e che mare ragazzi!
    Ah da oggi ti seguo anche io con piacere, approfitto di altre tue gite in questa splendida terra per fare un tuffo nei ricordi ;)
    A presto

    RispondiElimina
  8. @Sonia: grazie mille! a presto!

    RispondiElimina
  9. sono calabrese di origini, pur essendo nata al nord ho vissuto li piu' di 20 estati.. e rivedendo quei tetti scrostati, le vie strette..mi ha dato un tuffo al cuore

    RispondiElimina
  10. @Genny: anche a me fa lo stesso effetto. Ogni volta che torno riemergono un sacco di bellissimi ricordi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...