09 settembre 2015

Torta di miglio, prugne e lamponi (senza burro, senza olio)


Finalmente è arrivato quel periodo dell'anno in cui, dopo il caldo torrido di quest'estate, le temperature si abbassano e si inizia ad aver voglia di indossare i primi maglioncini, le sciarpine, e si ha voglia di stare a casa e fare merenda con qualcosa di caldo ed una buona fetta di torta fatta in casa. La natura poi ci regala colori e frutti deliziosi che non si possono non utilizzare in cucina. 
Da tutto ciò nasce questa torta, nella quale ho utilizzato una delle farine che amo di più, la farina di miglio.
Conoscete questa farina, l'avete utilizzata?


FARINA DI MIGLIO, proprietà

  • è un cereale privo di glutine;
  • è particolarmente ricco di ferro, fosforo, magnesio e acido salicilico che contribuisce a migliorare le funzioni di pancreas e milza e rafforza capelli, ciglia, denti e unghie;
  • E' indicato per le prime pappe, vista la sua alta digeribilità; 
  • ha proprietà energizzanti, è dunque utile consumarlo in caso di stress, di convalescenza o stanchezza.






Torta di miglio e prugne (senza burro, senza olio)

(ispirata ad una ricetta di "Cucina Naturale" , luglio - agosto 2015) 

Ingredienti per una torta di 18 cm 

100 gr. di farina di miglio 
60 gr. di farina 0
30 gr. di maizena
3 uova
200 gr. di ricotta vaccina 
150 gr. di zucchero di canna + un cucchiaio
1 bustina di lievito per dolci 
4 prugne tagliate a metà e prive di nocciolo
una manciata di lamponi 

  • In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero fino a formare una crema spumosa e chiara;
  • aggiungete la ricotta e amalgamate bene;
  • aggiungete poco alla volta le farine e il lievito e mescolate fino a formare un impasto cremoso e senza grumi;
  • versate i lamponi e amalgamate delicatamente con una spatola;
  • versate l'impasto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato;
  • posizionate le prugne sulla superficie;
  • spolverate con un cucchiaio di zucchero;
  • infornate a 180° per circa 40 minuti o finché la superficie è dorata e l'interno è asciutto. 




4 commenti:

  1. Ma che bella, non ho mai provato ad usare la farina di miglio.
    Grazie del consiglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Manu. Per me é solo un gran piacere!! :)

      Elimina
  2. ..mi vergogno, ma non l ho mai impiegata, ottima preparazione, complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa allora devi assolutamente provarla!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...